Elezioni, Celotto: "Diritto di tribuna? Non previsto da legge, Di Maio candidato per scelta Pd"

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 4 ago. (Adnkronos) – "Il diritto di tribuna è il diritto di rappresentanza delle minoranze nel sistema maggioritario di tipo anglosassone. La legge elettorale italiana non lo prevede" a parte il caso delle "minoranze linguistiche su cui si applica qualcosa di simile". Lo dice all'Adnkronos il costituzionalista Alfonso Celotto che aggiunge: "E' un'enunciazione che in questi è stata usata in modo improprio. Invece di parlare di diritto di tribuna noi potremmo dire che un politico che merita molto, vada fatto senatore a vita. Non serve passare dal diritto di tribuna. Nel caso di Di Maio ad esempio, sarà candidato nella lista Pd per scelta, per diritto di rappresentanza politica, non di tribuna".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli