Elezioni Comites rinviate al 2021. Cgie: "Tavolo di concertazione"

Dmo

Roma, 3 gen. (askanews) - "Ciò che si temeva, ora è ufficiale. Le elezioni per il rinnovo di Comites e Cgie sono rinviate al 2021. La decisione del Governo è contenuta nel decreto Milleproroghe pubblicato in Gazzetta Ufficiale", lo scrive il Cgie sul suo sito chiedendo subito un tavolo di concertazione per il voto che era previsto per aprile 2020.

Il terzo comma dell'articolo 14 recita: "Le elezioni per il rinnovo dei Comitati degli italiani all'estero (COMITES) e, conseguentemente, del Consiglio generale degli italiani all'estero (CGIE), sono rinviate rispetto alla scadenza prevista ai sensi dell'articolo 8 della legge 23 ottobre 2003, n. 286, e dall'articolo 1, comma 323 della legge 23 dicembre 2014, n. 190. Tali elezioni hanno comunque luogo tra il 15 aprile e il 31 dicembre 2021".

"Il Consiglio Generale degli Italiani all'Estero chiederà al Governo un tavolo di concertazione per definire tempi certi, modalità, procedure di voto e riforma della legge istitutiva di Comites e Cgie divenuta essenziale a trent'anni dal loro primo insediamento".

Il sito del Cgie pubblica anche la risposta del direttore generale della direzione per gli italiani all'estero e le politiche migratorie Luigi Maria Vignali alla lettera del segretario del Cgie Michele Schiavone sul tema.

"Come lei sa, annettiamo la più grande importanza alla partecipazioe diretta dei cittadini alla vita delle istituzioni; per questo e anche alla luce di quanto rappresentato dallo stesso Cgie, il governo ha ritenuto di rinviare al 2021 - mediante specifico provvedimento normativo - le elezioni di rinnovo dei Comitati anche nella prospettiva di assicurare una maggiore partecipazione dei nostri connazionali all'estero all'appuntamento elettorale", scrive Vignali.

"La Farnesina ha comunque già avviato una campagna di informazione sulle importanti funzioni svolte dai Comitati che è stata diffusa sia centralmente che dalla rete sui principali canali social per sensibilizzare rispetto a tale tematica le nostre collettività all'estero. Questa campagna sarà rafforzata nel corso del prossimo anno in vista dell'approssimarsi dell'appuntamento elettorale del 2021", conclude.