Elezioni: Della Vedova, 'battere Meloni e Salvini, inaudito pensare a governo con loro'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 set. (Adnkronos) – “Trovo sia inaudito a venti giorni dal voto pensare di aprire a un governo di qualunque natura, anche di più ampia coalizione con Giorgia Meloni. Per me è un errore, nel senso che almeno noi di 'Più Europa' siamo ancora in campo per battere Giorgia Meloni. Credo si debba massimizzare la forza di chi sta proponendo agli elettori un’alternativa al governo sovranista, populista e reazionario di Salvini e Meloni". Lo ha affermato il segretario di 'Più Europa', Benedetto Della Vedova, ospite di 'Non stop news' su Rtl 102.5.

"Quando con Calenda facemmo l’accordo con il Pd, l’abbiamo fatto -ricorda- mettendo una premessa all’accordo: le prossime elezioni sono una scelta tra l’Italia che resta tra i grandi Paesi europei, se vinciamo noi, e l’Italia alleata di Putin e Orban se vincono Salvini e Meloni, per me non erano parole dette così per dire, è quello che pensiamo. Salvini e Meloni devono battersi, non bisogna fare il governo con loro”.