Elezioni Emilia Romagna, papà di Borgonzoni: “Non mi dispiace per mia figlia”

elezioni emilia padre borgonzoni

I risultati delle elezioni in Emilia Romagna hanno visto la conferma del presidente uscente Stefano Bonaccini sull’avversaria leghista Lucia Borgonzoni. All’indomani della tornata elettorale non sono poche le reazioni e i commenti di tutto il mondo politico. Anche il padre della candidata leghista Lucia Borgonzoni ha voluto esprimere il suo messaggio al comitato del vincitore.

Elezioni Emilia, messaggio padre Borgonzoni

Giambattista Borgonzoni, il padre della candidata Lucia, ha commentato il risultato delle elezioni in Emilia Romagna poco dopo lo spoglio dei voti. Sua figlia è uscita sconfitta dall’avversario di centrosinistra, Stefano Bonaccini, ma Giambattista non sembra rammaricato. “Non mi dispiace per mia figlia”, ha rivelato il padre. La chiamata alle urne, ha aggiunto poi, “è una democratica gara politica, non dobbiamo avere necessariamente le stesse opinioni”. Infatti, “mia figlia che è molto borgonzoniana rappresenta l’anima democristiana di proposte inaccettabili”, ha spiegato ancora.

Il padre della candidata leghista aveva intimato gli elettori a votare per l’avversario della figlia, Stefano Bonaccini. Lui stesso aveva avvisato che si sarebbe recato alle urne per sostenere il candidato di centrosinistra. “A mia figlia farò gli auguri, perché è stata brava – ha detto ai cronisti –. Brava quando gareggiò a suo tempo a sindaco, bravissima ora”.

Il messaggio di Lucia Borgonzoni

Nel momento dello spoglio finale dei voti, la candidata leghista sconfitta ha dichiarato: “Voglio ringraziare tutte le persone sono state molto di più di quelle di 5 anni fa, la partecipazione è sempre una cosa fondamentale”. Poi ha aggiunto: “Grande risultato, per la prima volta nella storia dopo 50 anni questa regione è stata contendibile, continueremo a lavorare domani faremo le analisi”.