Elezioni Enasarco, presentata a Milano la lista ‘Fare presto’

Elezioni Enasarco, presentata a Milano la lista ‘Fare presto’

Milano, 15 nov. (askanews) – Uniti per offrire ad agenti di commercio e consulenti finanziari una proposta di riforma della Fondazione Enasarco. Federagenti, Fiarc e Anasf hanno presentato a Milano la coalizione per le elezioni Enasarco, in programma dal 17 al 30 aprile 2020. Nome della lista è ‘Fare presto’, l’obiettivo chiaro è accelerare il processo di rinnovamento dell’ente come spiega Luca Gaburro, segretario generale di Federagenti.

“Da troppi anni ormai le associazioni che per anni hanno gestito questo ente lo hanno fatto con risultati assolutamente deludenti, riteniamo che serva dare questa netta svolta per migliorare i rendimenti dell’ente”.

Il programma elettorale è stato costruito per permettere a Enasarco di stare al passo con i tempi: è cambiato il contesto nel quale si muovono le aziende e sono mutati i progetti imprenditoriali. Quattro le priorità in agenda. “Prima di tutto l’aumento dei rendimenti del patrimonio, la diminuzione dei costi di gestione, la diminuzione della spesa per i legali che assistono la Fondazione. Il miglioramento e l’efficientamento dei servizi rivolti alla categoria. Siamo 220mila operatori su tutto il territorio nazionale e intercediamo il 70% del pil. Riteniamo di essere una categoria molto importante”.

La lista ‘Fare presto’ è stata presentata in Fiera a Milano City, nel corso del Forum Agenti che permette agli operatori di settore di fare networking e trovare nuove opportunità di business. Marco Alparone, presidente della Commissione Bilancio di Regione Lombardia: “Fondamentale che gli agenti di commercio abbiano scelto Milano e la Lombardia per la loro fiera. Regione Lombardia è al loro fianco perché ritiene che sono una parte fondamentale della Lombardia che lavora. Questo lo deve fare con tutti gli strumenti che può mettere a disposizione”. Per sostenere un settore chiamato a fronteggiare la disintermediazione commerciale in uno scenario economico in continua evoluzione.