Elezioni: Fornaro, 'bene superamento Job's Act, chiaro cambio di passo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 set. (Adnkronos) – "Tra le tante emergenze del nostro paese c’è quella del lavoro povero, dell’enorme precariato che penalizza soprattutto i giovani e di una legislazione sul lavoro che superi definitivamente le impostazioni del passato, vedi il Job's Act. Bene quindi la presentazione del pacchetto lavoro della lista Democratici e Progressisti che in maniera chiare ne definisce il sostanziale superamento". Lo afferma il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro, capolista in Piemonte 2 per la lista PD Italia Democratica e Progressista.

"Stiamo costruendo una proposta che tenga insieme la responsabilità nei confronti del Paese e una rinnovata agenda sociale. Milioni di famiglie di lavoratori faticano ad arrivare a fine mese e chiedono di essere protette. Alla demagogia populista della destra bisogna rispondere con una proposta economica e sociale popolare, capace di parlare anche alla parte più debole e oggi maggiormente in difficoltà della nostra società".

"All’aumento esponenziale dei poveri, ai milioni di lavoratori e lavoratrici e pensionati che faticano ad arrivare a fine mese, ai lavoratori poveri e spesso sfruttati, ai tanti giovani precari la maggiore forza progressista sta dando una risposta chiara di cambio di passo. Quella presentata oggi è una rinnovata agenda sociale con provvedimenti, a cominciare dal salario minimo, per proteggere dalla crisi i milioni di italiani in difficoltà che non devono essere lasciati in balia del trio populista e demagogico Berlusconi, Meloni e Salvini. Non è con la propaganda che si rilancia l’Italia e si allargano i diritti sociali e civili, conclude Fornaro.