Elezioni Francia 2022, Letta: "Se vince Le Pen è vittoria di Putin"

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - "Se in Francia" al ballottaggio delle elezioni presidenziali 2022 "vincesse Marine Le Pen sarebbe la fine dell'Europa comunitaria. Sarebbe una vittoria di Putin, sarebbe un fatto più importante dell'invasione dell'Ucraina, il percorso dell'integrazione europea sarebbe terremotato". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta incontrando la stampa estera. "Mi ha colpito come gli elettori" in Francia "non abbiamo sanzionato la vicinanza a Putin di candidati al primo turno delle elezioni francesi: ovviamente mi son subito detto, se succede così in Francia è probabile che finirà per succedere così anche in Italia", dove "vi sono leader politici che sono stati molto prossimi politicamente a Putin. La cosa mi ha colpito e preoccupato".

Quanto alle sanzioni verso la Russia per il conflitto russo-ucraino Letta si è invece detto deluso da Ue giudicata troppo timida. "Noi siamo per l'embargo completo delle fonti energetiche che arrivano dalla Russia, ovviamente con delle alternative gestibili. Il Governo sta facendo un grosso lavoro per la diversificazione delle fonti, credo però che siano necessarie scelte europee e qui siamo timidi, sono deluso dal livello del dibattito che c'è a livello europeo".

"La Germania - ha aggiunto il leader Dem - gioca un ruolo fondamentale, una posizione tentennante e non chiara ha un effetto molto importante. Capisco che dopo anni di opposizione partiti come quelli attualmente al Governo hanno bisogno di discutere. Sono rispettoso di questo dibattito, mi auguro che arrivi rapidamente a delle conclusioni. Mi auguro che non ci sia uno sganciamento della Germania che sarebbe complicato da gestire".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli