Elezioni: Fratoianni, 'illusioni pensare ad agenda Draghi come piattaforma per futuro'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 set. (Adnkronos) – “Draghi sta per chiudere il suo mandato ed evidentemente oggi si è tolto pure qualche sassolino. Draghi è stato il più osannato, il più indicato, noi siamo stati limpidamente all’opposizione, mai indicandolo come il problema o la soluzione, ma provando a ragionare sulle politiche che venivano proposte". Lo afferma Nicola Fratoianni dell’Alleanza Verdi Sinistra dai microfoni del TgLa7 intervistato da Enrico Mentana.

“L’agenda Draghi? Mi pare che sia rapidamente – prosegue il leader di SI – sparita dal dibattito politico, e per una ragione molto semplice: l’agenda Draghi è stata l’agenda di un governo che metteva insieme forze che oggi sono esplicitamente antagoniste l’una rispetto all’altra. È del tutto evidente che il programma del futuro non può essere il frutto di quella mediazione, spesso al ribasso".

“Pensare che l’agenda Draghi – conclude Fratoianni – potesse essere la piattaforma della campagna elettorale è stata ed è un’illusione. Per questo a chi l’ha brandita fino all’ultimo come Calenda e Renzi ho consigliato più di una volta di cercare qualche altra agenda in cartoleria”