Elezioni: Gasparri, 'grillini si scusino con Paese invece di fare teatrino'

·1 minuto per la lettura
Elezioni: Gasparri, 'grillini si scusino con Paese invece di fare teatrino'
Elezioni: Gasparri, 'grillini si scusino con Paese invece di fare teatrino'

Roma, 19 giu. (Adnkronos) – Non chiede scusa come gli intima di fare il M5S, ma rincara la dose. Il senatore forzista Maurizio Gasparri, finito nel mirino dei 5 Stelle per aver parlato di 'imbroglio istituzionale' nel voto al Senato sul dl elezioni, attacca a muso duro il Movimento, che chiede a gran voce pubbliche scuse alla vicepresidente di Palazzo Madama Paola Taverna.

“I grillini invece di inscenare uno stupido teatrino si scusino con gli italiani che hanno lasciato senza cassa integrazione – scrive in una nota Gasparri – Si scusino con le aziende abbandonate dal loro governo. Si scusino con i professionisti che non hanno ricevuto nessun sostegno economico. Si scusino con le famiglie che non hanno avuto aiuti per la spesa alimentare. Si scusino con le aziende che stanno fallendo. I grillini stanno distruggendo l’Italia. Non sono nemmeno capaci di contare i voti in Parlamento o di svolgere funzioni di governo. Si dimettano. Dal primo all’ultimo. È l’unica cosa utile che possono fare”.