**Elezioni: Iv presenta candidato a Roma 1, 'laboratorio riformista per tutta l'Italia'**

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 dic. (Adnkronos) – "Non vogliamo lasciare quest'area centrale e riformista, Roma sarà il laboratorio di quest'area per tutta l'Italia". Parola di Valerio Casini, il giovane candidato di Italia Viva per il collegio Roma 1 al voto per le suppletive il 16 gennaio. Oggi in una conferenza stampa alla Camera con i presidenti di Iv, Ettore Rosato e Teresa Bellanova, la capogruppo Maria Elena Boschi e diversi parlamentari la presentazione della candidatura. Casini, già primo degli eletti nella lista Calenda alle comunali (che a titolo personale ha già dato il suo sostegno), dovrà vedersela con Simonetta Matone sostenuta dal centrodestra e Cecilia D'Elia del Pd: una candidatura, ha spiegato, alternativa "ai sovranisti" e "a un Pd schiacciato sui 5 Stelle".

L'offerta della candidatura a Giuseppe Conte -poi declinata dal leader M5S- da parte dei dem torna negli interventi. "Poche settimane fa i romani hanno mandato a casa i 5 Stelle e davanti a un Pd che avanza la proposta di candidare Conte proprio qui" nel collegio più significativo della Capitale "non potevamo stare a guardare. Non ci tiriamo indietro, è una battaglia non facile ma facciamo una scelta di coraggio".

Casini da ex-assessore al II Municipio a Roma ha lavorato con D'Elia: "Rispetto Cecilia D'Elia che è stata assessore con me nel II municipio -spiega Casini- ma la sua candidatura rappresenta il mancato accordo Pd-M5s. D'Elia avrà l'appoggio di M5s, quindi siamo di fronte a un Pd schiacciato su M5s e non è un'alternativa valida per quel mondo che ha sostenuto la lista Calenda in questo collegio dove col 32% è stata la più votata alle amministrative". Contro D'Elia arriva la 'zampata' di Luciano Nobili che taccia la candidata dem di 'conservatorismo' in battaglie, affrontate di recente, come quella del Family Act. Dice Bellanova: "Il Pd ha voluto dimostrare di essere autosufficiente nella sua candidatura. Invece Valerio Casini è una sfida che parla alla città, non alle nomenklature".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli