Elezioni, la battaglia "social" dei partiti: chi sono i più seguiti?

Non sempre chi investe maggiormente ricava di più rispetto agli altri: è questa la lezione dell'ultima campagna elettorale “social” condotta dai partiti politici. Un'analisi del Professor Christian Ruggiero, del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza Università di Roma, snocciola i numeri legati all'engagement dei vari partiti e leader nel periodo tra 28 agosto e 10 settembre su diverse piattaforme social (Facebook, Instagram, Twitter e TikTok). Si tratta di una disamina che può dare un buon riferimento sui livelli di forza messi in campo dai vari partiti.

#️⃣ I PARTITI SONO SOCIAL? ECCO COME COMUNICANO

👪 DAI GIOVANI ALLE DONNE, A CHI PUNTANO I PARTITI?

📊 ECONOMIA, AMBIENTE E SICUREZZA, I CAVALLI DI BATTAGLIA SUI SOCIAL

💸 FACEBOOK E INSTAGRAM, ECCO CHI HA SPESO DI PIU'

CHI STA VINCENDO?

1. Movimento 5 Stelle: 5,04M (M5S 972K, Giuseppe Conte 4,07M)

2. Fratelli d'Italia: 4,02M (FdI 608K, Giorgia Meloni 3,42M)

3. Lega: 3,51M (Lega 524K, Matteo Salvini 2,99M)

4. Azione: 1,10 M (Azione 96K, Carlo Calenda 1M)

5. Forza Italia: 910K (FI 2K, Silvio Berlusconi 908K)

6. Partito Democratico: 844K (PD 496K, Enrico Letta 348K)

7. Italia Viva: 637K (IV 264K, Matteo Renzi 373K)