Elezioni: Letta, 'io studente da ultimo banco, amavo storia e odiavo matematica'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 set (Adnkronos) – A scuola "regolarmente in ultimo banco, sempre. Andavo a scuola in bicicletta, mi piacevano alcune cose e le studiavo. Ma in quelle che non mi piacevano facevo l'essenzale per passare". Lo ha detto Enrico Letta a Skuola.net.

"Le materie più amate erano storia e filosofia. Le più odiate matematica, chimica, fisica pur avendo un papà matematico. La professoressa di matematica del liceo a Pisa mi diceva, ti piace fare politica ma se non sai l'abc di chimica, scienza e fisica farai figuracce. Aveva molto ragione", ha proseguito il segretario del Pd.

"Ho fatto il classico 'Galileo Galilei' di Pisa, alla maturità ho preso 56 su 60, portai filosofia e greco -ha raccontato ancora Letta-. Gli ultimi due anni del liceo avevamo una lista studentesca, Alternativa democratica, che avea una trasmissione radiofonica su radio Incontro, due ore al giovedì sera in cui discutevamo di come rifare la palestra, delle gite all'estero. La mia classe fece la sperimentazione con la prima gita all'estero a Vienna e poi in Grecia, molto divertente".