Elezioni, Letta: Meloni lavora per sfasciare l’Europa

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 set. (askanews) - Le questioni della guerra in Ucraina "devono influire" sul voto di domenica, perché "ho l'impressione che ci sia stata una sottovalutazione dell'importanza del voto. Ci si è arrivati in modo quasi scanzonato. Orbàn l'ha detto in modo chiaro: se in Italia vince la destra è una grande notizia. Per Putin, ovviamente", dice a Repubblica il leader del Pd Enrico Letta.

"Nonostante una postura a parole atlantista e pro Ucraina, Meloni è alleata di Orbàn in Europa e di Salvini in Italia, è oggettivamente allineata al fronte di chi lavora per il più grande progetto di Putin, che è far implodere l'Europa. È in atto il primo vero tentativo di disfare la Ue. In questo Meloni si muove come il governo polacco, atlantista e anti-europeista, ma le due cose insieme non stanno", aggiunge.

"Alla moderazione di Meloni ha creduto solo chi ha voluto convincersene per convenienza o credulità. Il voto del suo partito sull'Ungheria al Parlamento europeo è stata l'ennesima dimostrazione che non è cambiata. Aveva l'occasione di dimostrare il contrario, ha confermato che è in linea con Salvini".