Elezioni, a Milano aggressione a banchetto elettorale Fdi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 set. (askanews) - "L'aggressione di questa mattina ad un banchetto elettorale di Fratelli d'Italia in via Papiniano, a Milano, è il risultato della vergognosa campagna di odio che il Pd sta portando avanti contro il centrodestra, e in particolare Fratelli d'Italia". Lo afferma il consigliere regionale Riccardo De Corato, ex assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia e candidato alla Camera dei Deputati, in merito all'assalto a un banchetto elettorale di Fdi in via Papiniano 4, a Milano, ad opera di un gruppo di otto individui mascherati.

"Perfino il primo cittadino, Sala, ieri ha richiamato i suoi sugli slogan antifascisti - continua De Corato - ma il sindaco, anziché esprimere un'ipocrita e penosa solidarietà, dovrebbe denunciare gli aggressori, cioè i no global, gli stessi che occupano abusivamente gli stabili della città, comunali e non, e che, lo scorso Ferragosto, banchettavano allegramente, e indisturbatamente, sotto alle finestre di Palazzo Marino, in piazza della Scala, in una delle loro feste probabilmente illegali".

"L'episodio di stamattina fa parte di quello che il primo cittadino, orgogliosamente, chiama 'modello Milano'", conclude De Corato.