**Elezioni: Molinari (Repubblica), 'accusa su foto Giorgia Meloni qualifica chi la muove'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 lug. (Adnkronos) – "La sgangherata accusa di 'sessismo' e 'machismo' mossa a Repubblica da esponenti di FdI per la foto pubblicata oggi in prima pagina di Giorgia Meloni, scattata dall'agenzia di stampa Reuters e pubblicata in originale, senza alcun taglio tipografico, non meriterebbe di essere raccolta, perché qualifica chi la muove e i suoi percorsi cognitivi". Così il direttore di Repubblica Maurizio Molinari risponde alle roventi polemiche scatenatesi sulla foto pubblicata oggi in prima pagina sul suo quotidiano, che ha suscitato una forte reazione da parte di Fratelli d'Italia.

"Tuttavia -aggiunge il direttore di Repubblica- l'accusa è indicativa della cultura politica di un partito che si candida a governare il Paese e che anziché rispondere all'opinione pubblica su temi dirimenti come quello dei diritti, delle libertà costituzionali, del genere, preferisce eccitarla e confonderla con la manipolazione grossolana del lavoro di chi facendo giornalismo di questi tempi non smetterà di chiedere conto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli