Elezioni: Parolin, 'si smorzino toni, al primo posto il bene del Paese'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 set. (Adnkronos) – L'auspicio, di fronte a una campagna elettorale dove stanno volando stracci, è "che i toni si smorzino, come abbiamo sempre affermato, come ha detto anche il Santo Padre recentemente, e si metta al primo posto il bene del Paese e le necessità della gente". Così, incalzato dai cronisti, il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato per la Santa Sede, alla premiazione del presidente del Consiglio Mario Draghi al Pierre Hotel, dove il premier riceverà, tra pochi minuti, il 'World Statesman Award' della Appeal of Conscience Foundation.

"Se si fa questo sforzo – prosegue – ecco allora che i toni si smorzano, non ci sono più queste contraddizioni che vengono messe in rilievo" e "si servono concretamente i bisogni della gente, le loro esigenze che sono davvero tante. Quello che possiamo augurarci è che vada bene per le prossime elezioni, manca ormai solo una settimana".