Elezioni: Prodi, 'da M5S e Calenda attacchi irragionevoli a Pd'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 set. (Adnkronos) – "Questi continui attacchi al Pd da parte di 5 Stelle e Calenda sono irragionevoli, ma soprattutto politicamente incomprensibili. C’è un vero accanimento: considerano il Pd come l’unico nemico. Ma dov’è la ragione? Non pensano anche al loro futuro? Che ritorno possono avere in un Paese con una maggioranza assoluta di destra? È questo il loro disegno? Lo trovo un atteggiamento surreale, postmoderno". Lo dice Romano Prodi, intervistato dal 'Corriere della Sera'.

"Gli eventi di questi giorni -aggiunge l'ex premier- dimostrano che i partiti basati su un leader personale hanno sempre una pericolosa volubilità istituzionale. In fondo, con tutti i suoi difetti e i suoi errori, il Pd rimane, come dice il suo nome, un partito democratico".