Elezioni: Prodi, 'per francesi Meloni più a destra di Le Pen, rischiamo democrazia meno liberale'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 set. (Adnkronos) – "I francesi commentano: noi abbiamo la Le Pen e la consideriamo erede di ideologie che mettono a rischio il nostro sistema; in Italia hanno la Meloni, che è più a destra della nostra Le Pen, ma non se ne preoccupano. Secondo i francesi, quindi, gli italiani preferiscono sempre stare a vedere. Probabilmente i francesi vedono giusto e io non posso non preoccuparmi pensando a quanto questo atteggiamento ci costerà. Urlare al lupo al lupo non serve. Ma va fatta una riflessione". Lo dice Romano Prodi in un'intervista al 'Corriere della Sera'.

"Dobbiamo riflettere -aggiunge- sul modello di democrazia e di Stato che vorremmo e che rischiamo di avere. Non è certo quello ungherese o polacco il modello di democrazia europea! Se il centrodestra dovesse raggiungere i suoi obiettivi, questo porterebbe a una democrazia meno liberale. A un Paese che non tiene conto del futuro".