Elezioni: Provenzano a Conte e Calenda, 'è ora di scegliere da che parte stare'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 ott. (Adnkronos) – "Noi ci rivolgiamo prima di tutto agli elettori. Ai ballottaggi funziona così. Le urne ci dicono che c’è una scelta di campo da fare e c’è bisogno di chiarezza: o di qua o di là". Una scelta di campo che viene rivolta ai 5 Stelle di Giuseppe Conte e a Carlo Calenda da parte del vicesegretario dem, Peppe Provenzano, in un'intervista ad HuffPost.

"Se con Conte ora sceglie il campo progressista deve essere coerente fino in fondo. Alleanze, apparentamenti ai ballottaggi sono prerogative dei candidati, ma noi ci rivolgiamo agli elettori che condividono un orizzonte progressista democratico e riformista, forti anche della credibilità dei nostri candidati. Ma è chiaro che chi sceglie quel campo è bene che lo scelga adesso. E questo non vale solo per il Movimento Cinque stelle".

Noi, prosegue, "siamo aperti, non ricadremo nell’errore esiziale dell’autosufficienza. Ma la discussione va ribaltata. Il tema non è cosa fa il Pd, ma cosa fa chi si vuole alleare con il Pd". E su Calenda osserva: "La verità è che, anche in questo caso, il tema di chi scegliere tra Gualtieri e Michetti non dovrebbe nemmeno porsi. Noi, tanto più dopo queste amministrative, abbiamo la responsabilità di non chiudere le porte a nessuno. Ma nemmeno possiamo accettare veti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli