Elezioni: Provenzano, 'fatta politica di prossimità, bene anche fuori da Ztl'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 ott (Adnkronos) – "Abbiamo offerto una proposta politica riconoscibile e siamo tornati a praticare una vera politica di prossimità”. Così il vicesegretario del Pd Peppe Provenzano commenta il risultato delle amministrative a Radio Immagina. "Siamo il campo progressista democratico che ha proposte in grado di far rinascere le città nel segno dello sviluppo, della sostenibilità ambientale e nella giustizia sociale. Tutti temi che abbiamo messo in campo durante questa campagna elettorale. Poi –sottolinea l’esponente dem- c’è stato un lavoro che il Partito democratico è tornato finalmente a praticare. Siamo tornati a battere il territorio, i quartieri, ad andare in giro anche nei piccoli comuni e nei borghi".

"Il caso più rappresentativo è stato quello del nostro segretario Enrico Letta, che ha ottenuto un successo nel collegio di Siena proprio perché è stato in tutti i comuni, borgo per borgo, per conquistare ogni singolo voto. Una vera politica di prossimità che abbiamo messo in campo un po’ ovunque", dice ancora. "Non a caso siamo andati bene anche fuori dalla ztl, come ad esempio è accaduto a Roma e Napoli, un dato di cui vado molto orgoglioso. Bisogna andare nei luoghi dove le persone esprimono bisogni – conclude – e dove hanno legittime ambizioni di cambiamento. Questo è il lavoro che abbiamo fatto e che continueremo a fare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli