Elezioni: Provenzano, 'Meloni getta maschera, con lei Italia più debole'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 set. (Adnkronos) – "Alla fine, gira e rigira, Giorgia Meloni ci prova a fare la moderata, ma ci ricade sempre. E tira fuori la vera natura sua e del suo partito. Con questa frase, ‘è finita la pacchia’ rivolta all’Europa, getta la maschera e rivela le reali intenzioni della destra. E’ una frase grave e che allarma”. Così Peppe Provenzano, vicesegretario del Partito democratico, in un’intervista a Radio Immagina, la web radio dem.

“Se dovesse prevalere quell’ideologia che spunta dalla frase di Meloni, avremmo un Paese ai margini dell’Europa e questo avrebbe un impatto immediato nella vita dei cittadini. Come è possibile fare affermazioni simili mentre si cercano alleanze europee per imporre un tetto al costo dell’energia, mentre l’Europa ci fornisce, grazie anche alla battaglia del partito democratico, oltre 200 miliardi del Next Generation Eu – quel programma che i partiti di Salvini e Meloni non hanno votato in Europa. Meloni è in Parlamento dal 2006, è stata ministro del governo Berlusconi dal 2008 al 2011, cioè di quell’esecutivo che ha portato l’Italia sull’orlo della bancarotta. Con lei l’Italia sarebbe più isolata, più debole e povera”.