Elezioni regionali Emilia Romagna: Simone Benini è il candidato M5s

simone benini

Simone Benini è il candidato 5 stelle alla presidenza dell’Emilia Romagna nelle elezioni regionali del prossimo 26 gennaio. Il voto sulla piattaforma Rousseau, infatti, ha emesso il verdetto definitivo: con 335 voti Benini è stato il prescelto. Al secondo posto, invece, si è fermata Monica Medici con 222 voti e al terzo infine Raffaella Gamberini con 219 voti. Il voto sulla piattaforma ha raccolto ben 6.015 preferenze degli iscritti residenti in Emilia Romagna. Sarà quindi Benini a scontrarsi con Stefano Bonaccini del Pd e Lucia Borgonzoni del centrodestra unito nelle regionali di gennaio 2020.

Chi è Simone Benini

Simone Benini è il candidato alla presidenza dell’Emilia Romagna secondo quanto emerso dal voto sulla piattaforma Rousseau. Il pentastellato ha 49 anni, è nato e vive attualmente a Forlì; è sposato e ha due figli, un maschio e una femmina. Nella biografia pubblicata sul Blog delle stelle, inoltre, si legge che Benini è un piccolo imprenditore attivo nel campo It, oltre che sistemista programmatore senior ed esperto di sistemi informatici. Ha una grande passione per l’apicoltura e lui stesso è apicoltore.

Nel campo delle politica lo potremmo definire una figura vicina alle energie rinnovabili, ai rifiuti zero e alla sostenibilità ambientale. Dal 2014, inoltre, è consigliere comunale M5s a Forlì e nel maggio di quest’anno è stato riconfermato nel suo ruolo. Nel suo primo mandato da consigliere, infine, ha rivestito il ruolo di vice presidente della Commissione consiliare programmazione, investimenti, urbanistica, ambiente, attività economiche.