Elezioni regionali, ira del Cinquestelle Tucci

webinfo@adnkronos.com

di Antonio Atte"Non mi fate dire niente... Abbiamo saputo del voto su Rousseau 5 minuti fa. Un po' spiazzati? Sai che lavoro che abbiamo fatto, altro che un po' spiazzati". Così ieri sera Riccardo Tucci, deputato calabrese del M5S, pochi minuti dopo la pubblicazione del post sul Blog delle Stelle che annuncia il voto online di oggi per decidere sulla partecipazione del Movimento alle regionali in Emilia Romagna e Calabria, si aggira furente per i corridoi della Camera. A raccogliere il suo sfogo è l'Adnkronos, a cui Tucci spiega di aver appreso del post solo "cinque minuti prima" da Paolo Parentela, coordinatore grillino della campagna elettorale in Calabria.  

"Trovare un candidato presidente con un curriculum di 23 pagine, uno che ha due co... così. Uno che nonostante la situazione si mette a nostra disposizione e ora devo vedere la cosa gestita dal blog in questo modo dopo che sette anni che lavoriamo per la Regione Calabria", rincara il parlamentare pentastellato. "Cinque anni fa siamo entrati e ci siamo fatti il c... e ora devo vedere una cosa del genere. E' una porcheria".