Elezioni Roma 2021, Calenda: "Vinco al ballottaggio"

·1 minuto per la lettura

"Sono convinto che arriveremo primi al primo turno e vinceremo al ballottaggio". Carlo Calenda, candidato sindaco di Roma, alla presentazione della sua lista civica si esprime così in vista delle elezioni comunali di Roma 2021. "Oggi si completa la prima parte di un percorso di lavoro iniziato 11 mesi fa con 400 uscite sui territori, con incontri con 600 associazioni con le quali abbiamo discusso il nostro programma di circa 1870 pagine. L’ultimo punto, dopo un lavoro di ascolto e analisi, è la presentazione della lista al consiglio comunale", aggiunge.

Si tratta di "22 candidati donne e 25 uomini, 51 anni l’età media. Nei consigli municipali abbiamo candidato soprattutto giovani, ma in assemblea capitolina serve esperienza e crediamo nel cursus honorum", aggiunge. "Il 90% è laureato - afferma - il 10 per cento di origine straniera. Tutte le principali professioni sono rappresentate, architetti ingegneri, insegnanti, imprenditori e commercianti, due giornalisti, avvocati e amministratori locali".

"Oggi lanceremo il ‘porta a porta’, il primo vero ‘porta a porta’ strutturato nelle campagna elettorale", dice aggiungendo che scenderanno in campo persone che "conoscono il programma, sanno come spiegarlo e sanno rispondere ai cittadini". "Lo farò anche io", sottolinea il candidato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli