Elezioni: Serracchiani, 'sempre stessa destra che portò Italia a bancarotta'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 ago. (Adnkronos) – "La realtà è sempre più forte delle chiacchiere. Mentre l'on Meloni persegue nel tentativo di accreditare se stessa e l’alleanza che guida all’insegna dell'unità, della responsabilità e della moderazione alle prime curve la macchina sbanda alla grande come è evidente nelle ricette per affrontare la grave crisi prodotta dalla fiammata dei prezzi energetici. Tajani ne ha una, Tremonti un'altra e Salvini chiede a Draghi di pensarci lui. Sono sempre loro, i protagonisti dell'ultimo governo Berlusconi, nel 2011, di cui anche Meloni faceva parte, che ha condotto il paese sull’orlo del tracollo". Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera.

"Per evitare la bancarotta gli italiani hanno dovuto sopportare anni di sacrifici con gravi ripercussioni sull’economia, sull’occupazione, sui bilanci delle imprese e delle famiglie. Naturalmente la colpa non era della destra che governava ma dell’Europa e delle istituzioni internazionali perché nel loro racconto la responsabilità è sempre da ricercare altrove e non nei propri errori", conclude.