Elezioni: Souad Sbai candidata Lega, 'immigrati non temano governo centrodestra'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 22 ago. (Adnkronos) – "L'ho saputo ieri, sarò candidata al Senato a Roma Est". Originaria del Marocco, già deputata Pdl nella legislatura 2013-2018, Souad Sbai sarà in lista con la Lega in cui si occupa dal 2014 del dipartimento immigrazione. "Gli immigrati non devono aver timore di un governo di centrodestra, sarà totalmente a favore dell'integrazione vera. Non come la sinistra col suo finto buonismo", dice all'Adnkronos.

Sbai, il blocco navale proposto da Giorgia Meloni è 'integrazione vera'? "Il blocco navale non c'entra niente con l'integrazione, è difesa dei confini. La nostra sarà una proposta di integrazione autentica agli stranieri che vogliono rispettare le leggi e la cultura italiane. Un gesto di attenzione alle donne obbligate a matrimoni forzati, a mutilazioni genitali, a indossare il burka che ne annullano l'identità e impediscono loro di partecipare alla vita sociale. L'impegno a garantire la frequenza scolastica a tante bambine: il Covid ha aumentato i casi di abbandono scolastico".

A proposito di scuola, che ne pensa dello Ius Scholae proposto dal Pd? "La sinistra col suo finto buonismo parla di integrazione solo in campagna elettorale ma poi non fa nulla. E' solo un argomento di propaganda elettorale". Ma gli immigrati dovrebbero temere un governo a guida Meloni? "Assolutamente no. E' la seconda volta che partecipo alla vita politica e non mi sono mai sentita straniera nel centrodestra. E non sono svedese… Se Meloni sarà premier, so che avrà molto a cuore gli immigrati. Non è vero quello che dice la sinistra: gli immigrati non devono avere alcun timore. E' un paura che esiste solo nella propaganda della sinistra ma anche all'estero, nei paesi magrebini, sanno benissimo che la sinistra ha sempre giocato sulla testa degli immigrati. La nostra invece sarà vera integrazione".