Elezioni: Speranza, 'Meloni con Orban e Letta con Scholz su tetto al gas, ecco la differenza'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 set. (Adnkronos) – "Il fatto che Enrico Letta parli con Scholz è un fatto politico molto importante, perchè significa lavorare per convincere il principale paese europeo ad una alleanza con noi sul tetto al prezzo del gas, portare la Germania dalla parte di chi vuole un tetto sarebbe una svolta decisiva che cambia la vira delle persone". Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un'intervista a l'Adnkronos.

"Scholz è il capo del più importante Paese in Europa e noi abbiamo bisogno di mettere un tetto al prezzo del gas. La domanda è molto semplice: qual è l'interesse dell'Italia? Mettere le bandierine con Orban o sedersi con Scholz e risolvere i problemi delle persone? Perchè di questo stiamo parlando. Se questa operazione va in porto – e sono fiducioso che in viaggio di Enrico possa portare a un risultato positivo – la conseguenza è sulla vita delle persone, sulle famiglie, sulle imprese di questo Paese".

"E quindi è meglio la fotografia di un'Italia autorevole, come è stata finora con Draghi, che si siede con Scholz e Macron per risolvere i problemi strutturali che ci sono? O è meglio l'Italia che alza le magliette di Putin o che fa i convegni con l'ultradestra spagnola o con Orban? Questa è la scelta di fondo. In questi 5 giorni ciascuno deve rispondere alla domanda: qual è l'interesse dell'Italia?".