Elezioni Torino, Stefano Lo Russo sarà sindaco

·1 minuto per la lettura

Come a Roma, anche a Torino per il candidato sindaco del centrosinistra Stefano Lo Russo la vittoria è praticamente certa. In base ai risultati ufficiali dal Viminale relativi al ballottaggio, quando sono state scrutinate 268 sezioni su 919, Lo Russo è al 60,15% dei voti contro il 39,85 % del candidato del centrodestra Paolo Damilano.

A Torino si è recato a votare il 42,13% degli aventi diritto. Al primo turno l’affluenza finale era stata del 48,08%.

"E' stato un risultato oltre le aspettative, un esito importante che ci responsabilizza molto", ha detto Lo Russo che parlando nel suo comitato elettorale ha aggiunto "erano tanti anni che il centro sinistra non era così unito e capace di fare squadra". "Oggi è il momento della costruzione della città, l’obiettivo è cercare di far ripartire Torino, sono aperto alla collaborazione di tutti", ha poi aggiunto affermando: "Ora il mio primo compito sarà essere inclusivo e sostenere istanze sia di chi non mi ha votato, sia di chi non è andato alle urne".

"Ringrazio Paolo Damilano per la lealtà della competizione. Torino ha dato una prova di stile e di come si può lavorare anche in termini competitivi e collaborativi", ha quindi detto concludendo: "Ho avuto modo di sentire sia Damilano, sia la sindaca Appendino, li incontrerò nei prossimi giorni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli