Elezioni, Unione studenti: "Voto a 18enni per il Senato? Non basta se non si è rappresentati"

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 set. (Adnkronos) – Il voto ai diciottenni in Senato "è un elemento positivo, ma non basta. Lascia il tempo che trova. Crediamo che vada esteso a 16 anni e che la politica ci ascolti quando scendiamo in piazza e che non pretenda di farlo approdando con monologhi su tik tok". Lo dice all'Adnkronos Bianca Delli Chiesa, coordinatrice nazionale dell'Unione degli Studenti.

"Non ha senso – prosegue – votare a 18 anni in Senato se non si è rappresentati. Noi chiediamo un ascolto serio. Sono mesi che chiediamo una riforma della scuola, ma la politica non si è mai degnata di scendere in piazza ad ascoltarci e seguirci valutando con noi proposte che mettiamo in campo da tantissimo tempo".