Elezioni, Urso: "Rischio disinformazione russa? Copasir se ne è occupato, evitare ingerenze"

(Adnkronos) - "Ce ne siamo occupati. Il Copasir su questo ha dato già segnali significativi. Abbiamo analizzato nella nostra relazione anche la macchina della disinformazione russa, parlando ad esempio dello spionaggio russo in Italia, della missione russa a Bergamo, e ne abbiamo parlato nella nostra missione a Washington e Bruxelles". Lo ha detto il senatore FdI Adolfo Urso, presidente del Copasir, durante la conversazione con Pier Luigi Vercesi, inviato speciale del 'Corriere della Sera', alla conferenza dal titolo “Il mondo e l'Italia dopo la guerra in Ucraina” nell'ambito del forum internazionale UpLodi, rispondendo a una domanda sul rischio che, nella prossima campagna elettorale in Italia, possa agire la disinformazione russa.

"Ce ne siamo occupati e sappiamo che in altri paesi l'ingerenza straniera è avvenuta anche e soprattutto durante la campagna elettorale. Tutti sappiano che è giusto evitare queste ingerenze e ove accadessero saper tutelare la nostra democrazia da ogni ipotesi di condizionamento", ha continuato Urso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli