Elezioni Usa, Biden anatra zoppa: cosa significa

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Joe Biden alla Casa Bianca, il Senato in mano ai repubblicani, la Corte Suprema 'plasmata' dalle nomine di Donald Trump. E' lo scenario che renderebbe il nuovo presidente degli Stati Uniti 'un'anatra zoppa', una figura inserita in un quadro istituzionale che rischia di limitarne la libertà di movimento e l'incisività delle iniziative, come evidenzia il Financial Times in un articolo pubblicato tra i commenti, a firma di Edward Luce.

"La vera lezione da trarre dalla partecipazione record alle elezioni americane e dal protrarsi del conteggio delle schede è che l'America è amaramente, risolutamente e quasi uniformemente divisa. I cuori liberali" potranno sentirsi temporaneamente "sollevati" dalla notizia che Joe Biden ha ricevuto più voti di chiunque nella storia delle presidenziali americane ma poi finiranno per scoprire "che Donald Trump ha conquistato uno storico secondo posto, superando persino il record di Barack Obama nel 2008", scrive.

Vai allo speciale Elezioni Usa 2020

"Nella migliore delle ipotesi un presidente Biden potrebbe avere un mandato equivoco, e la domanda è cosa potrà farsene. La risposta è molto meno di quanto persino lui, il più moderato dei contendenti democratici avrebbe potuto sperare. A meno di un importante sconvolgimento, i Repubblicani manterranno il controllo del Senato e il signor Biden sarebbe fortunato se riuscisse a far approvare anche solo le parti incrementali del suo programma, un'opzione pubblica per l'assicurazione sanitaria, grandi investimenti nel settore della tecnologie verdi e facilitazioni per gli studenti universitari della classe media".

"E nello stesso tempo - prosegue più avanti - dovrebbe vedersela con l'attuale inquilino della Casa Bianca. Se Biden si trova di fronte allo spettro di essere un'anatra zoppa, Trump minaccia di inventare una versione diversa della specie, un'anatra ferita pronta ad attaccare".