Elezioni Usa, Biden: "Trump irresponsabile"

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Joe Biden ritiene che l'atteggiamento di Donald Trump che si rifiuta di riconoscere la sconfitta elettorale sia "incredibilmente irresponsabile". E sta "mandando un messaggio negativo al resto del mondo su come funziona la democrazia", ha aggiunto il presidente eletto.

"E' difficile capire come ragiona questo uomo", ha detto ancora Biden parlando di Trump. "Sono convinto che lui sa di non avere vinto - ha detto ancora - ma non so il perché si comporti così, solo so che è totalmente irresponsabile".

Biden si è detto comunque "non preoccupato" che Trump possa rovesciare il volere degli americani. E riguardo alle sue mosse in Michigan ha detto: "abbiamo vinto in Michigan". "Non escludo niente ma al momento la nostra strategia non cambia", ha risposto poi a chi gli chiedeva se intendesse ad un certo punto rispondere anche lui con azioni legali, cosa che finora Biden ha escluso.

Con molti stati che stanno ancora contando voti, Joe Biden aumenta il numero record di voti ricevuti, avvicinandosi agli ottanta milioni. Un record dovuto all'affluenza del 65% degli elettori americani, il livello più alto registrato negli Stati Uniti dal 1908. Il presidente eletto ha ottenuto quindi quasi sei milioni di voti in più di Donald Trump che continua a contestare il risultato negli stati chiave che hanno dato a Biden i voti elettorali per vincere la Casa Bianca.

"Non fermerò l'economia, punto e basta. Fermerò il virus, ecco quello che fermerò", ha detto Biden, rispondendo alle domande dei giornalisti, escludendo che vi saranno "shutdown nazionali, perché ogni regione, ogni area, ogni comunità sarà diversa. E non vi saranno circostanze in cui potrò considerare uno shutdown nazionale, credo che sarebbe controproducente". Biden ha anche annunciato che comunicherà prima del Ringraziamento, giovedì prossimo, la persona scelta per guidare il Tesoro.

"Il Paese è ancora in crisi, ed abbiamo davanti a noi ancora un buio inverno", ha sottolineato poi Biden aggiungendo che "ieri l'America ha raggiunto un'altra soglia tragica, 250mila morti, un quarto di milioni di persone morte per il Covid". E ha ribadito l'accusa di ritardi dell'amministrazione Trump nell'avviare la transizione rischia di "costare vite umane" perché impedisce di coordinare il passaggio di consegne alla sua squadra anti Covid, soprattutto per quanto riguarda i piani di distribuzione del vaccino.