Elezioni Usa, Congresso in bilico: democratici oltre aspettative

featured 1668586
featured 1668586

Milano, 9 nov. (askanews) – Non ci sono ancora risultati certi per le elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. Per ora i numeri dicono che non c’è stata l’annunciata onda rossa repubblicana nel Paese e che i democratici sono andati meglio del previsto. Il Senato è particolarmente in bilico, mentre la Camera più probabilmente tornerà a maggioranza repubblicana.

Molti Stati sono ancora da assegnare, ma alcune conferme danno segnali importanti.

Ad esempio fra i risultati significativi la sconfitta del repubblicano Mehmet Ox in Pennsylvania, stato considerato chiave e in bilico; il seggio va al democratico John Fetterman.

Valanga di voti in Florida, invece, per il repubblicano Ron DeSantis rieletto governatore e considerato uno dei più temibili rivali per Trump alle primarie repubblicane del 2024. Adesso ancora di più.

“Dopo quattro anni il popolo ha dato il suo verdetto: la libertà è qui per restare” ha dichiarato.

Ballottaggio molto probabile in Georgia, per il

seggio al Senato tra l’uscente Raphael Warnock, democratico, e lo sfidante repubblicano Herschel Walker si dovrà aspettare il 6 dicembre.

In Massachusetts risultato storico per la democratica Maura Healey, prima governatrice dichiaramente lesbica eletta nella storia Usa, prima donna nello Stato.

“A tutte le ragazze e ad ogni giovane lgbtq+ spero che stasera vi mostri che voi potete essere chiunque vogliate essere” ha detto dopo la vittoria.

Il repubblicano Greg Abbott è stato confermato governatore del

Texas: battuto Beto O’Rourke, l’ex stella nascente dei

democratici alla sua ennesima sconfitta al voto.