Elezioni Usa, Trump: "E' in atto una frode, andremo alla Corte suprema"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Noi ci preparavamo a vincere queste elezioni, a dire il vero abbiamo vinto queste elezioni". Lo ha detto Donald Trump, in un discorso dalla Casa Bianca, che è stato di fatto un discorso della vittoria, denunciando che "è in atto una frode nei confronti degli americani, un imbarazzo" (Speciale elezioni).

"Noi andremo alla Corte Suprema, vogliamo che questo si fermi" ha scandito Trump, affermando che "questo è un momento molto triste" in cui deve intervenire per difendere quella che lui sostiene essere una sua chiara vittoria elettorale. "Noi vogliamo che la legge sia usata nel modo giusto" ha detto, facendo capire che intende chiedere di bloccare in qualche modo il conteggio delle schede elettorali arrivate per posta. "Lo avevo detto che sarebbe successo, lo sapevano che non potevano vincere", ha affermato ancora.