Elezioni Usa, Trump e l'ultimo assalto: "Pence, coraggio"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Gli Stati vogliono correggere i loro voti, che ora sanno essere basati su irregolarità e frodi, inoltre il procedimento corrotto non ha mai ricevuto l'approvazione legislativa. Tutto quello che Mike Pence deve fare è rimandarli negli Stati, E NOI VINCIAMO. Fallo Mike, questo è il momento del coraggio estremo!". Donald Trump va all'attacco con una serie di tweet, in un nuovo tentativo di fare pressione sul vicepresidente Mike Pence, che tra poche ore, presiederà la seduta del Congresso convocata per certificare la vittoria di Joe Biden alle elezioni.

Elezioni Usa, Trump in pressing su Pence: il tweet sibillino

"Casualmente hanno trovato 50mila voti la notte scorsa", scrive Trump in un altro messaggio che, presumibilmente, fa riferimento al ballottaggio in Georgia per i due seggi al Senato. "Il nostro processo elettorale è peggiore di quello dei paesi del terzo mondo. Gli stati vogliono correggere i propri voti, hanno scoperto che c'è stata una frode elettorale, le assemblee legislative non hanno mai approvato. Fateglieli correggere! Siate forti", scrive il presidente che pare rivolgersi a Pence.