Elezioni Usa, Trump: "Frodi enormi, lo dimostreremo"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Donald Trump continua a insistere sull'esistenza di frodi nelle elezioni Usa 2020, in relazione in particolare a Michigan e Georgia, stati in cui ha vinto Joe Biden. "Dimostreremo frodi elettorali massicce!", twitta, allegando le dichiarazioni dei legislatori del Michigan da lui ricevuti ieri che hanno detto di "non essere al corrente d'informazioni che possano cambiare l'esito del voto". Ma Trump insiste e in un altro tweet sostiene che l'incontro con i legislatori "è stato diverso da quanto riportato sui media". Dimostreremo frodi massicce e senza precedenti", aggiunge. Quindi, un altro messaggio. "Informazioni su frodi diffuse in arrivo sulla Georgia. Restate sintonizzati", scrive.

"Come leader legislativi, rispetteremo la legge e seguiremo il normale processo elettorale nel Michigan, proprio come abbiamo fatto durante queste elezioni", le parole invece affidate ad una nota congiunta dal leader della maggioranza al Senato Mike Shirkey e dal presidente della Camera del Michigan Lee Chatfield.

"Il processo di certificazione dei risultati del Michigan dovrebbe essere un processo privo di minacce e intimidazioni", affermano. "Le accuse di comportamento fraudolento dovrebbero essere prese sul serio, indagate a fondo e, se provate, perseguite nella misura massima consentita dalla legge. E i candidati che ottengono il maggior numero di voti vincono le elezioni e i voti elettorali del Michigan. Queste sono semplici verità che dovrebbero fornire fiducia nelle nostre elezioni".