Elezioni Usa, Trump: "Via governatore Georgia, non riconosce mia vittoria"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Donald Trump chiede le dimissioni del governatore repubblicano Brian Kemp, accusandolo di "rifiutarsi di riconoscere che abbiamo vinto in Georgia". Il nuovo attacco del presidente uscente, che in realtà è stato sconfitto per 12mila voti da Joe Biden nello Stato dove sono stati condotti diversi riconteggi e bocciati decine di ricorsi, alla leadership repubblicana della Georgia arriva a pochi giorni dagli importanti ballottaggi del cinque gennaio prossimo per eleggere i due senatori dello Stato e decidere quale partito controllerà il Senato.

"Brian Kemp dovrebbe dimettersi - ha scritto oggi Trump su Twitter - è un ostruzionista che si rifiuta di ammettere che abbiamo vinto in Georgia, alla grande. Abbiamo anche vinto negli altri stati".