Elezioni Usa, Trump: "Vinceremo, abbiamo prove di frode"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Tutti gli ultimi Stati chiamati per Biden saranno legalmente contestati per frode elettorale e frode elettorale statale. Abbiamo prove in abbondanza, tenete d'occhio i media. Vinceremo!". Donald Trump si esprime così su Twitter con un messaggio che il social oscura parzialmente ma non cancella. Il presidente, in un successivo cinguettio, scrive "Fermate la frode!". La campagna Trump, dopo l'azione legale avviata in Pennsylvania, continua l'offensiva con ricorso in Nevada. Secondo i Repubblicani, tra le altre accuse di irregolarità, nello stato avrebbero votato almeno 10mila persone che non sono più residenti. La conferma dell'azione legale è stata annunciata in una breve conferenza stampa davanti all'ufficio elettorale di Las Vegas. Secondo la Cnn, intanto, il vantaggio di Joe Biden nello stato avrebbe raggiunto i 12mila voti.

In Georgia, invece, un giudice ha respinto un ricorso della campagna di Trump contro il conteggio di una cinquantina di voti postali. A quanto riferisce l'emittente Wsb di Atalanta, il giudice James Bass della contea di Chatham ha respinto il ricorso dopo che i funzionari dell'ufficio elettorale hanno provato che tutti i voti erano legittimi e arrivati nei tempi prescritti.