Elezioni Usa, ha vinto Biden? Solo 25 repubblicani dicono sì

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Sono soltanto 25 i deputati e i senatori repubblicani che riconoscono la vittoria di Joe Biden alle elezioni Usa 2020. La stragrande maggioranza dei 249 parlamentari conservatori, ben 222, preferisce non pronunciarsi su chi ha vinto le elezioni, mentre due sostengono che il vincitore è Trump. Il dato è frutto di una indagine del Washington Post. E secondo il giornale dimostra "la paura che gran parte dei repubblicani hanno del presidente e della sua presa sul partito".

Il quotidiano ha contattato tutti i parlamentari dopo un video di mercoledì scorso in cui Trump si dichiarava vincitore e si lanciava in accuse senza prove contro le "forze corrotte" che gli hanno sottratto la vittoria. A tutti è stato chiesto, via mail o telefono, chi ha vinto il voto, se sostengono gli sforzi di Trump per contestare il risultato e se riconosceranno Biden come presidente legittimo quando sarà scelto dal collegio elettorale. Ma il 70% si è fatto negare. Solo 11 dei 52 senatori repubblicani riconoscono la vittoria di Biden, mentre dei 14 deputati che lo fanno ben sei terminano il loro mandato a fine anno.

Il sondaggio appare in linea con la scelta del silenzio adottata dalla maggior parte dei repubblicani: niente congratulazioni a Biden, ma nemmeno appoggio pubblico alle accuse di frode di Trump. Solo otto parlamentari hanno sostenuto le rivendicazioni del presidente e chiesto sia dichiarato vincitore in stati dove ha perso.