Elezioni, Zingaretti: "Seggio Gualtieri? Candidato lo sceglie l'alleanza"

·1 minuto per la lettura

"Io sto servendo chi mi ha votato. Chi sarà il candidato in quel collegio lo deciderà la nostra alleanza. Io continuo a lavorare per la mia comunità, contento che il lavoro in questi due anni drammatici sia servito". A dirlo il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti rispondendo a una domanda, nel corso della trasmissione 'Mezz'Ora in più', sul seggio lasciato libero dopo l'elezione di Roberto Gualtieri a sindaco di Roma.

"Non è una scelta che prendo io e non è all'ordine del giorno, io sto facendo il presidente di Regione", ha aggiunto.

Poi, rispondendo a una domanda sulla corsa al Quirinale, ha osservato: "Quello che può essere un problema è la frammentazione e la parcellizzazione delle aule parlamentari. Questo è un Parlamento votato nel 2018 con dei rapporti diversi tra le forze politiche. Come si fa fronte a questo? Affermando il bene comune del Paese come priorità e lasciando le persone poi giudicare chi lo farà".

Riguardo al M5S, "io penso che Conte sta tentando una grande operazione politica nel rispetto delle radici, della storia del Movimento politico, di traghettarlo verso una stagione che permetta a quei valori, alleati con altri, anche di vincere" ha detto Zingaretti.

"Il Movimento Cinque Stelle sta vivendo un travaglio. Io vedo in questo processo una cosa positiva - ha aggiunto - Chi farà il leader lo decideranno loro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli