Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo denunciate per truffa

eliana michelazzo pamela perricciolo

Eliana Michelazzo, ex agente di Pamela Prati, ha sempre dichiarato di aver saputo la verità su Simone Coppi solo da pochissimo, ossia da quando è scoppiato il caso in tv. Secondo quanto riportato dal settimanale Spy, al contrario, l’ex manager della Prati sapeva già dal 2015 che Danny Coppi, cugino di Simone, era un fake, così come tutta la sua famiglia. Il fatto che Eliana sapesse della non esistenza di Danny Coppi dal 2015 non è una supposizione, bensì un dato di fatto. Quell’anno, infatti, lei e la sua ex socia Pamela Perricciolo furono indagate per truffa ai danni di una parlamentare.

La denuncia contro Eliana e Pamela

La donna che le ha denunciate ha dunque raccontato agli inquirenti di aver dato alla Perricciolo del denaro, richiestole da quest’ultima con l’inganno. Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, secondo quanto emerso dalla denuncia, avrebbero dapprima stretto amicizia con la vittima, che aveva affidato alla loro agenzia la realizzazione di alcuni eventi politici. Successivamente le avrebbero presentato il tanto famigerato Danny Coppi, le cui la foto erano state rubate online a un modello svedese. Danny sarebbe dunque stato un giovane e facoltoso imprenditore, nipote del rinomato avvocato Coppi, nonché cugino di Simone, presunto marito della stessa Eliana.

Come si apprende da Dagospia, dalla denuncia si chiarì come Danny Coppi non esistesse. Venne poi perquisita la casa dove vivevano insieme Eliana e di Pamela. Nell’occasione furono anche sequestrati i cellulari, le schede telefoniche e un falso documento di nozze fra Simone Coppi e la Michelazzo.