Eliana Michelazzo: nuova confessione su Mark Caltagirone

eliana michelazzo

Eliana Michelazzo è tornata a parlare ancora una volta di tutto il caso del matrimonio di Pamela Prati con lo sposo fantasma Mark Caltagirone. La titolare dell’Aicos Management ha rilasciato un’altra intervista a Fanpage e ha fatto nuove confessioni su tutta questa vicenda, compreso un dettaglio indito sull’imprenditore più ricercato del pianeta.

Eliana Michelazzo su Caltagirone

Eliana Michelazzo è tornata sulla cresta dell’onda e, nel bene e nel male, continua ad attirare l’attenzione su di sé. Negli ultimi giorni, la titolare dell’Aicos Management si è concessa una vacanza a Ibiza e, proprio nel corso di questa, ha rivelato di aver ricevuto una brutta notizia. A cosa si riferiva? A Fanpage ha raccontato: “Ho stornato alcune delle fatture legate a questa storia, si parlava di truffa e mi sembrava corretto. A parte quello, però, ci sarebbero dovuti essere una serie di pagamenti che a oggi sono stati sospesi. Quei soldi li aspetto, mi servono per vivere. Mi sembra giusto che io sia pagata visto che ho perso il lavoro. Sono stata a Ibiza con 200 euro in tasca. Ho spese, scadenze. Mi sono ritrovata dal fatturare 100 mila euro l’anno a smettere completamente di guadagnare. Anche i partner con i quali la mia agenzia collaborava si sono ritirati. Hanno preferito smettere di lavorare con la Aicos”. Eliana sostiene di avere dei seri problemi economici, anche se, da quello che mostra sui social, Ibiza compresa, sembra assurdo che sia riuscita a vivere nell’Isla Bonita con 200 euro. La domanda sorge spontanea: la Michelazzo pensa che siamo tutti idioti? La sua vita scorre tra parrucchieri, estetisti e serate mondane in locali alla moda, per cui nessuno crede al fatto che lei sia rimasta senza un soldo in tasca. In tutto questo, l’ex corteggiatrice crede che il trattamento che sta ricevendo non sia giusto, soprattutto perché è grazie a lei se abbiamo scoperto che Mark Caltagirone non esiste. Ed è proprio sullo sposo fantasma di Pamela Prati che fa nuove sconvolgenti dichiarazioni.

Le dichiarazioni di Eliana

Eliana ha poi ribadito che lei, fino all’ultimo momento, così come ha creduto a Simone Coppi, era convinta che anche Mark Caltagirone fosse in carne e ossa. La giornalista di Fanpage le ha chiesto: “A Verissimo giurasti di avere visto Mark Caltagirone e successivamente hai spiegato di averlo fatto perché lo avevi visto in un video girato in auto con Pamela Perricciolo. Quel video lo vedesti il 7 maggio scorso. Prima del 20 marzo, però, ricevesti una serie di foto dal profilo Instagram di Mark Caltagirone e in quelle foto ‘Mark’ aveva la faccia di Marco Di Carlo. Come facesti a non accorgerti della differenza?”. La Michelazzo ha risposto: “In realtà me ne ero accorta perché avevo visto foto di Mark Caltagirone con la faccia di Marco Di Carlo per due anni. Quando ho detto a Pamela Perricciolo che l’uomo in macchina con lei non era lo stesso che avevo visto io, mi ha risposto che Caltagirone era un pentito. Per questo motivo mi avevano mostrato delle foto di un uomo diverso. Credevo a tutto quello che mi diceva Pamela”. Insomma, oltre ad un famosissimo imprenditore, con tanto di premi mondiali, Caltagirone era anche un pentito. Rinnovo la domanda esposta in precedenza: davvero Eliana crede che siamo tutti idioti? Forse dovrebbe realmente provare a vivere con 200 euro, poi magari ne potremmo riparlare.