Eliana Michelazzo si è innamorata del vero Simone Coppi?

Eliana Michelazzo Simone Coppi

Eliana Michelazzo, manager e amica di Pamela Prati, è stata uno dei personaggi centrali del cosiddetto Prati Gate. Nel corso dello scandalo è emerso che la Michelazzo è stata fedele per dieci anni a un fidanzato fantasma che era stato “inventato” sfruttando le fotografie di un modello per creare vari profili fake da utilizzare sui social. Dopo aver “scoperto” che il “suo” Simone Coppi era opera di pura fantasia, la Michelazzo ha avuto modo di incontrare il modello che ha inconsapevolmente prestato per anni il volto a Simone Coppi. Il risultato? Eliana si è presa una cotta (com’era prevedibile).

Eliana Michelazzo incontra Stephan Weiler

Com’era prevedibile Barbara D’Urso ha deciso di sparare tutte le cartucce possibili prima che il clamore intorno all’assurda vicenda del Prati Gate scemasse e il pubblico perdesse interesse. L’ennesima trovata di Carmelita è stata far incontrare Eliana Michelazzo e il modello Stephan Weiler, il quale si è trovato coinvolto in una vicenda assurda e difficilissima da districare.

I due si sono visti durante la scorsa puntata di Live – Non E’ La Durso e da allora Eliana è andata completamente in brodo di giuggiole, anche se è perfettamente consapevole che è quasi impossibile che tra loro nasca qualcosa, come ha detto su Instagram:

Niente non c’è trippa per gatti con Stephan Weiler. Inutile che mi chiedete sempre di lui. Per me è bello come il sole. Io mi sono innamorata di lui anche perché è bello, però basta, devo dimenticarmelo, è fidanzato.

Al cuor non si comanda

La difficoltà di stabilire chi sia stata vittima e chi sia stata complice nell’intricatissimo castello di carte messo in piedi da Pamela Perricciolo, Eliana Michelazzo e Pamela Prati ha impedito di stabilire con chiarezza il ruolo di Eliana Michelazzo nel Prati Gate.

La donna ha però sempre affermato la propria completa innocenza, addossando alla sua ex migliore amica tutte le colpe dell’enorme inganno perpetrato ai danni di media e telespettatori. Secondo la sua testimonianza, Eliana era stata portata a credere per dieci anni che Simone Coppi fosse un magistrato antimafia e che non potesse incontrarla per motivi legati alla sua sicurezza. Nonostante questo Eliana ha affermato di essersi sentita sposata con Simone Coppi e di non aver mai tradito quel legame con un altro uomo.

Era naturale che, forse per tenere in piedi la sua versione dei fatti, forse perché è la verità, Eliana dichiarasse di aver perso la testa per il modello che a Simone Coppi aveva inconsapevolmente prestato il volto: dal suo punto di vista è stato come vedere un fantasma trasformarsi in un uomo in carne e ossa, la concretizzazione di un sogno durato dieci anni.

Il post di Eliana Michelazzo

Ho capito che avevo di fronte una persona spaventata e che si è trovata in questa storia senza aver fatto nulla. Ho aspettato un tuo abbraccio per tanti anni .. ma sapevo che non lo potevo fare .. perché esiste il rispetto .. era tutto nella mia testa, ma la cosa che mi rende più felice è che tu e la tua manager avete visto tutta la mia storia, avete visto le foto che in questi anni sono state inviate a me ..
[…]
Un grazie speciale a Barbara D’Urso che mi ha dato la possibilità di vederlo .. il mio pianto era di dolore .. di un dolore incolmabile e profondo .. e solo chi lo vive può sapere …