Elicottero con 7 persone a bordo disperso sull'Appennino: ricerche in corso

Elicottero con 7 persone a bordo disperso sull'Appennino: ricerche in corso(Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico).
Elicottero con 7 persone a bordo disperso sull'Appennino: ricerche in corso(Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico).

Un elicottero con sette persone a bordo, il pilota italiano, quattro cittadini turchi e due libanesi, è disperso in Appennino, al confine tra Emilia e Toscana. Era partito alle 9.30 dall'aeroporto di Capannori Tassignano (Lucca) e diretto nel Trevigiano.

L'ultima rilevazione dei sistemi radar lo colloca nel territorio modenese, nel comune di Pievepelago, dove si concentrano le ricerche, attivate nel pomeriggio.

VIDEO - Un drone e una salsiccia: così è stato salvato un cucciolo di cane disperso nella vegetazione

L'elicottero era atteso a Castelminio di Resana (Treviso), come confermato da fonti della Roto Cart, azienda specializzata nella produzione di carta per usi domestici: da tre giorni il velivolo faceva la spola tra Lucca e il Trevigiano per portare alcuni buyer in azienda.

La zona interessata dalle ricognizioni è quella del crinale tra San Pellegrino in Alpe, Pievepelago, Piandelagotti, dove peraltro questa mattina, riferiscono dal luogo, in orari compatibili con il volo, si è abbattuta una tempesta di vento, pioggia, grandine e un temporale con tuoni e fulmini.

Alle ricerche nel pomeriggio hanno preso parte elicotteri del soccorso alpino, che hanno fatto base all'aeroporto Aeroporto civile statale 'Giulio Paolucci' di Pavullo (Modena), per i rifornimenti e la logistica, e un altro mezzo di soccorso e ricerca dell'Aeronautica militare, oltre che della Guardia di Finanza. Sono partite anche squadre di terra e 24 volontari della protezione civile regionale dell'Emilia-Romagna. Stanno perlustrando zone impervie, boschi e scarpate, vaste e in buona parte disabitate. Le ricerche con il buio si interromperanno per riprendere domattina.

I sei stranieri erano dunque attesi alla Roto Cart di Giuliano Gelain: il velivolo faceva infatti la spola due volte al giorno, al mattino e al pomeriggio, per portare i compratori in azienda a Castelminio di Resana, dove sarebbe dovuto arrivare alle 10.30.

VIDEO - A Miami un elicottero si schianta sotto gli occhi dei bagnanti

"Sono convinto che non si sia schiantato - dice Gelain all'ANSA - altrimenti, secondo i tecnici, sarebbe partito un segnale di allarme, che noi non abbiamo mai ricevuto".

Le ricerche sono condotte dai vigili del fuoco di Lucca e Modena che stanno perlustrando la zona appenninica. Battuta in particolare a zona tra Pievepelago e San Pellegrino in Alpe. Si tratta di zone di montagne e boschi, piuttosto impervie.

Le ricerche sono coordinate dalle prefetture di Modena e Lucca ed è in campo anche la protezione civile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli