Elisa Isoardi: "Durante una diretta ho capito di avere un tumore benigno. Rischiavo di perdere la voce"

Huffington Post

Elisa Isoardi nel 2014 ha rivelato in un'intervista al settimanale DiPiù di aver avuto una patologia alle corde vocali, un episodio di cui si è tornato in questi giorni a parlare. Il fatto risale a qualche anno fa, quando ancora lavorava a "Uno Mattino", e proprio durante una diretta si rese conto che qualcosa non andava. Un ospite otorinolaringoiatra aveva elencato i sintomi tipici di chi è affetto da quel particolare tipo di patologia. La Isoardi ha riconosciuto i campanelli di allarme e ha deciso di prenotare una visita di controllo.

"Io sono impallidita - ha raccontato la conduttrice - e ho pensato che anche io facevo parte di quella categoria". Subito dopo la trasmissione la Isoardi consultò uno specialista che confermò la diagnosi. "Era un grosso polipo che stava compromettendo la mia corda vocale destra. Il dottore mi ha detto che bisognava intervenire subito, non c'era tempo da perdere. Rischiavo di perdere la voce".

L'operazione ha avuto esito positivo e subito dopo la Isoardi si è sottoposta e delle terapie riabilitative. "La paura è stata tanta - spiega la conduttrice - Anche se nella maggior parte dei casi risulta benigno, non va sottovalutato. L'intervento, molto delicato, è riuscito perfettamente. Il materiale tumorale, per fortuna, è risultato benigno. Sono dovuta rimanere zitta per sette giorni dopo l'operazione, dopodiché ho cominciato un duro allenamento alle corde vocali. Allenamento che seguo tuttora andando dalla logopedista".

Continua a leggere su HuffPost