Elisabetta Canalis, polemica per lo spot dell'acqua San Benedetto

Elisabetta Canalis polemica acqua
Elisabetta Canalis polemica acqua

Un’altra accesa polemica ha investito Elisabetta Canalis. Ad essere finito nel mirino è lo spot dell’acqua San Benedetto, visto come uno slogan della “diet culture“. La showgirl, infatti, sembra invitare gli utenti a saltare la colazione, ovvero il primo pasto della giornata.

Elisabetta Canalis: polemica per l’acqua San Benedetto

Elisabetta Canalis è testimonial di tutti i prodotti San Benedetto, dai succhi di frutta all’acqua. Proprio su quest’ultima, la nota azienda sta diffondendo uno spot che sta facendo accapponare la pelle a parecchie persone. Nel filmato in questione, trasmesso su tutte le Reti televisive, si vede la showgirl intenta a preparare la colazione. Quando si rende conto di aver bruciato nel tostapane il suo cibo, piuttosto che cucinare qualcos’altro, prende la sua bottiglietta di acqua ricca di minerali e va in ufficio. Elisabetta, insomma, riesce a saltare il pasto perché la sua bevanda speciale le dona la giusta energia per affrontare la giornata.

Elisabetta e San Benedetto: come veicolare un messaggio sbagliato

La Canalis beve solo acqua a colazione? Se ci limitassimo allo spot San Benedetto, la risposta sarebbe senz’altro affermativa. La speranza è che la bella Elisabetta si sia lasciata soggiogare dal dio denaro, accettando di prestare il suo volto ad uno slogan che non condivide. Anche su questo modus operandi, ovviamente, ci sarebbe qualcosa da ridire, ma sempre meglio il puro interesse economico ad una convinzione in stile Lemme. Aestetica Sovietica, la rivista di analisi del linguaggio della politica sociale e stereotipi di genere, ha pubblicato su Instagram un interessante post titolato “Il problematico spot con Elisabetta Canalis“. Si legge:

“Impossibile non mettere in correlazione il fatto che abbia saltato la colazione con le indicazioni specifiche sulle sostanze nutrienti che l’acqua contiene”.

Piovono critiche per Elisabetta e San Benedetto

La pubblicità dell’acqua San Benedetto ha scosso l’opinione pubblica. Sui social i commenti suonano più o meno così: “Un messaggio che si può interpretare come invito a saltare il pasto più importante della giornata” oppure “Magari è devianza? O magari Agcom (l’autorità per la garanzia nelle comunicazioni) dovrebbe intervenire?” o ancora “Elisabetta, fai un favore a te stessa: non fare più pubblicità o scegli un agente che ti consigli meglio!“.