Elisabetta II, l'omaggio degli scozzesi. Il feretro ora è atteso a Buckingham Palace.

Un momento di intima riflessione. Il re Carlo insieme alla principessa Anna e ai principi Edoardo e Andrea hanno pregato accanto al feretro della madre Elisabetta II nella Cattedrale di St Giles a Edimburgo.

Un lento incedere del feretro sui ciottoli in salita del Royal Mile, con Carlo III, primogenito e successore alla corona, chiamato a seguirlo a piedi - con lo scettro ormai in mano. L'immagine dei quattro reali - a capo chino, e con attorno alcuni militari scozzesi - ha fatto subito il giro dei media britannici. L’inchino della Scozia davanti alla sua Regina. Il feretro sarà ora trasportato a Londra a Buckingham Palace. Per poi essere trasferito mercoledì alla Westminster Hall dove resterà per quattro giorni.

Durante la veglia funebre, migliaia di scozzesi hanno lasciato davanti alla Cattedrale, il loro personale omaggio. C’è chi racconta che c’era un’atmosfera serena nella chiesa anche se tutto era molto strano, surreale.

"È stato emozionante, dice una signora. Abbiamo visto che era tutto molto calmo, pacato dentro la chiesa. E’ stato toccante vedere quelle scene. La cosa che mi ha colpito di più è che ancora non ci credo che Elisabetta non ci sia più. Non mi non sembra possibile."

La Scozia si è inchinata davanti a Elisabetta

Carlo III ha sottolineato come la Scozia sia sempre stato un "rifugio" per sua madre, e proprio nel Castello di Balmoral è rimasta fino alla fine. Il Re dopo le condoglianze dai membri del parlamento scozzese, ha ricordato come durante tutti gli anni del suo regno, la sovrana, come tante generazioni della famiglia reale prima di lei, sia riuscita a trovare nel verde di quella terra, e nel cuore della sua gente, un rifugio e una casa."

La bara della Regina, avvolta nello stendardo reale, aveva lasciato lunedì pomeriggio il palazzo reale di Holyroodhouse al suono di una cornamusa, portata a spalla da picchetto d'onore del Royal Regiment of Scotland nella tradizionale divisa con il kilt, fino a St Giles. Mentre il Regno Unito si prepara per il solenne funerale di stato, il 19 settembre ora l'attenzione si sposta su Londra. Gli occhi sono puntanti su Buckingham Palace.