Elizabeth Jacobsen muore dopo aver toccato un cavo scoperto

Elizabeth Jacobsen
Elizabeth Jacobsen

Una 14enne, negli Usa, muore fulminata dopo aver toccato un cavo dell’energia elettrica. La ragazzina avrebbe dovuto iniziare il liceo ma è andata via troppo presto. Il suo è stato un errore di distrazione.

Tocca un cavo scoperto e muore fulminata a 14 anni: credeva fosse un ramoscello caduto

La triste vicenda è avvenuta lunedì 29 agosto 2022, nello stato federale del Michigan. Su Fanpage, che cita Fox 19, sono riportate le parole di Marthajean Hunter, madre della vittima. “Mia figlia pensava che fosse un ramoscello caduto a terra ed è andata a raccoglierlo”, ha affermato la donna. Poi ha proseguito dicendo: “3.800 volt le hanno attraversato il corpo. Era un filo non più grande di un cavo usb per ricaricare”. Marthajean non si da pace e descrive la figlia come una persona buona e generosa. Gli organi della 14enne saranno donati.

Il ricordo delle insegnanti di Elizabeth

A Fox 19 sono intervenute anche le insegnanti di Elizabeth Jacobsen, questo il nome della vittima. Hanno parlato le due professoresse Katie Nice e Shawn Polak, che hanno raccontato un aneddoto: “Abbiamo avuto una nuova studentessa l’anno scorso che ha avuto davvero un momento difficile emotivamente ed Elizabeth si è assicurata che diventasse anche lei parte del gruppo, è sta lei quella che l’ha davvero incoraggiato”.