Ellen Page: "D'ora in poi chiamatemi Elliot"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Ellen Page (REUTERS/Mark Blinch)
Ellen Page (REUTERS/Mark Blinch)

Ellen Page, diventata famosa per la sua interpretazione come ragazza madre in "Juno", ha fatto outing come transgender. "Ciao amici, voglio condividere con voi che sono trans, i miei pronomi sono lui / loro e il mio nome è Elliot", ha scritto il 33enne in un lungo messaggio su Twitter.

Sposato da due anni con la ballerina e coreografa Emma Porter, Page ha ammesso di essere sollevato per aver rivelato la propria decisione: “Non posso cominciare a esprimere come è straordinario amare finalmente la persona che sono". Il 33enne ha anche detto di essere spaventato per questo secondo outing, più difficile del primo a causa "dell'odio, gli scherzi e la violenza" a cui sono soggetti i trans.

Il protagonista di film del calibro di "Inception" e di "Umbrella Academy" di Netflix, ha ringraziato la comunità trans per "il coraggio e l'incessante lavoro per rendere il mondo un posto più inclusivo e compassionevole", e ha attaccato i leader politici che "lavorano per criminalizzare la sanità per i trans".

GUARDA ANCHE: Voglio vivere così: la squadra di calcio transgender

GUARDA ANCHE: 'Gay che si fingono etero', Vladimir Luxuria svela il retroscena su calciatori, attori e politici