Elliott senza freni anche fuori dal campo: pronto l'acquisto di Casa Milan. Dal 2014 spesi 15 milioni in affitti

·3 minuto per la lettura

Il Milan è forse una delle poche realtà al mondo che in un 2020 terribile per tutti, è riuscito non solo a non fermarsi, ma incrementare il proprio rendimento e la propria forza in campo e fuori. Solidità e progettualità sono le parole chiave di questo momento rossonero e il club vola e non si ferma tanto in campo quanto fuori. Proprio la sede di Via Aldo Rossi è ora nel mirino di Elliott e dei progetti dell'ad Ivan Gazidis che stanno progettandone l'acquisto.

IL MONDO CASA MILAN - Oltre 6 anni fa, alla presenza della coppia di ad Barbara Berlusconi e Adriano Galliani, insieme all'allora sindaco di Milano Pisapia, Casa Milan fu inaugurata al pubblico. Al suo interno non si trova soltanto il quartier generale e gli uffici della dirigenza del club, ma anche lo store ufficiale, la biglietteria, il ristorante aperto al pubblico (in tempi diversi da quelli odierni) e il Museo Mondo Milan.

15 MILIONI IN AFFITTI - Dal 2014 ad oggi il Milan è stato in affitto nell'edificio che è di proprietà di Vittoria Assicurazioni e a bilancio di anno in anno sono stati sborsati circa 15 milioni di euro per la permanenza nell'edificio. L'accordo fu inserito nel bilancio 2013 del Milan: "Si segnala che in data 24 maggio 2013, la società ha stipulato con Vittoria Assicurazioni SpA un contratto preliminare di locazioni di immobili avente ad oggetto un intero edificio composto da n. 6 piani fuori terra, un piano seminterrato e da un piano interrato per una superficie complessiva di circa 9.000 mq, sito in Milano – Via Aldo Rossi n. 8. In data 5 novembre 2013 è stato stipulato il contratto definitivo di locazione di immobili ad uso non abitativo con decorrenza a partire dal 1° gennaio 2014 (data in cui è avvenuto altresì il trasferimento della sede sociale) e per la durata di 8 anni, con rinnovo automatico di altri 7 anni".

NUOVA SOCIETA' - Nei contratti è stata inoltre inserita una clausola di acquisto che scadrà proprio il 31 dicembre 2020 e che il Milan (ed Elliott) stanno pensando di esercitare per aumentare il patrimonio del club, come ribadito in occasione dell’approvazione del bilancio 2020: "non solo razionalizzazione dei costi, ma anche investimenti per aumentare il valore patrimoniale". Secondo quanto appreso da Calcio e Finanza da documenti ufficiali, a inizio novembre il Milan ha costituito la newco destinata a rilevare l’immobile da Vittoria Assicurazioni, che è l’attuale proprietario dell’edificio in cui è ospitata Casa Milan.

PRONTA L'OFFERTA - La nuova società è stata chiamata Casa Milan srl e partecipata al 99% da Milan Entertainment e all’1% dalla capogruppo AC Milan SpA, ha nel proprio statuto i seguenti scopi sociali: la compravendita, la permuta, la locazione, l’amministrazione, la costruzione, la ristrutturazione, la manutenzione, la gestione e la conduzione di beni immobili; la prestazione di servizi tecnici ed amministrativi connessi con le attività immobiliari ed edilizie in genere, con espressa esclusione dell’esercizio dell’attività di mediazione.